Cipro, da Parlamento ok a ristrutturazione banche e fondo solidarietà

Nicosia (Cipro), 22 mar. (LaPresse/AP) - Il Parlamento cipriota ha approvato questa sera tre leggi mirate a garantire al Paese il prestito di salvataggio ed evitare la bancarotta. Si tratta dei provvedimenti che riguardano la ristrutturazione delle banche, la creazione di un 'fondo di solidarietà' e le restrizioni sulle transazioni finanziarie in tempi di crisi. Le altre leggi necessarie per ottenere i 5,8 miliardi di euro che Cipro deve raccogliere per evitare il default saranno sottoposte al voto del Parlamento nel fine settimana. Averof Neophytou, il vicesegretario nazionale del partito Disy, la stessa formazione di centro-destra di cui fa parte il presidente Nicos Anastasiades, ha riferito che uno di questi provvedimenti prevede l'introduzione di una tassa di meno dell'1% su tutti i depositi bancari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata