Cina, Confindustria: Crescita ai minimi da 22 anni

Roma, 25 ago. (LaPresse) - L'obiettivo minimo di avanzamento del Pil nel 2012, fissato da Pechino al 7,5%, rappresenta l'incremento annuo più basso dal 1990 e inferiore al 10,2% medio conseguito dal 2000 in poi. Ma pur così ridotta, la dinamica della Cina contribuirà comunque a un terzo della crescita globale di quest'anno stimata dal Fondo monetario internazionale al 3,5%, grazie all'aumento del peso dell'economia cinese sul Pil mondiale (14,3% nel 2011; era al 7,1% nel 2000). Lo sottolinea il Centro studi di Confindustria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata