Cina, attività manifatturiera accelera a marzo

Pechino (Cina), 1 apr. (LaPresse/AP) - Segnali di recupero per l'attività manifatturiera in Cina. A marzo l'indice Pmi della China Federation of Logistics and Purchasing è salito a 50,9 punti, a fronte dei 50,1 punti di febbraio, quando aveva fatto registrare il minimo in cinque mesi. Le rilevazioni sopra quota 50 segnalano comunque un'espansione dell'attività. La crescita economica cinese ha segnato un rimbalzo del 7,9% annualizzato nell'ultimo trimestre del 2012, dopo essere avanzata del passo di crescita più lento dal 2008 nei tre mesi precedenti. L'incremento dell'attività manifatturiera a marzo, ha spiegato l'organizzazione cinese, è frutto di un miglioramento negli ordini industriali, che fa pensare a un aumento delle esportazioni, e di una minore pressione dei prezzi delle materie prime. "Questo indica che l'economia globale si sta stabilizzando", ha dichiarato l'economista cinese, Zhang Liqun.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata