Chrysler, saltati negoziati con Uaw

Detroit (Michigan, Usa), 23 set. (LaPresse/AP) - I colloqui fra Chrysler e il sindacato United auto workers (Uaw) per il rinnovo dei contratti si sono interrotti del tutto perché entrambe le parti si rifiutano di spostarsi dalle loro posizioni su questioni riguardanti gli stipendi. Lo riferiscono due fonti vicine ai colloqui, aggiungendo che le contrattazioni sono finite mercoledì per una disputa a proposito del numero dei lavoratori che sono pagati con uno stipendio entry-level.

Secondo le fonti, che hanno parlato a condizione di rimanere anonime, Chrysler non vuole limiti sul numero di lavoratori con paga base, mentre il sindacato vorrebbe introdurre un tetto massimo. La paga entry-level oscilla fra 14 e 16 dollari all'ora, cioè circa la metà rispetto a chi lavora all'interno dell'azienda da molto tempo. Non sono in programma altri incontri per la contrattazione e il sindacato Uaw ha annunciato ieri che adesso si concentrerà sull'accordo per il rinnovo con Ford.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata