Chrysler, raggiunto accordo con sindacato Uaw su nuovo contratto

Detroit (Michigan, Usa), 12 ott. (LaPresse/AP) - Il gruppo Chrysler ha raggiunto un accordo preliminare con il sindacato dei lavoratori del settore auto Uaw (United auto workers) sul contratto di categoria che durerà quattro anni e creerà 2.100 nuovi posti di lavoro. Secondo quanto deciso e reso noto dal sindacato, la casa statunitense controllata dalla Fiat investirà 4 miliardi e mezzo di dollari nei suoi stabilimenti. ll contratto riguarda 26mila lavoratori di Chrysler, che devono adesso ratificarlo. Sono stati diffusi pochi altri dettagli in merito, ma l'accordo dovrebbe essere simile a quello già firmato da General Motors e Ford Motor. I lavoratori di queste aziende hanno in gran parte rinunciato a un aumento dei salari in cambio di un nuovo meccanismo di compartecipazione agli utili. Chrysler ha fatto sapere in un comunicato che i 4 miliardi e mezzo di dollari saranno spesi per riattrezzare gli stabilimenti e permettere di produrre in questi impianti nuovi modelli e componenti entro il 2015. Alle 11.30 locali, le 17.30 in Italia, il sindacato terrà una conferenza stampa da cui si attendono ulteriori dettagli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata