Chiusura in calo per Sydney, possibile stop degli stimoli Rba dopo dato occupazione
(Finanza.com) La Borsa australiana ha archiviato la seduta di oggi in pesante ribasso. L'indice S&P/ASX200 ha terminato con un calo dell'1,18% a 5032,22 punti. Le vendite si sono concentrate soprattutto sul comparto minerario, che sconta la debole performance dei listini cinesi. A pesare anche la sensazione che la banca centrale australiana interromperà la politica espansiva dopo l'incoraggiante dato sul mercato del lavoro. A febbraio la disoccupazione si è confermata al 5,4% (consensus 5,5%). A sorprendere è stato l'aumento dei posti di lavoro pari a 71.500 unità. Si tratta del maggior aumento degli ultimi 13 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata