Chi è Mike Manley, l'uomo del successo di Jeep guiderà Fca
Il manager inglese è il nuovo amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles al posto di Marchionne

Classe '64, Manley nasce a Edenbridge, nel Regno Unito. Mike Manley, il nuovo amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles al posto di Sergio Marchionne, è l'unico manager di vertice non di origine Fiat.

Manley si laurea in ingegneria alla Southbank University di Londra e consegue un master in business administration all'Ashridge Management College. Il suo debutto è nel 2000, ma nel gruppo DaimlerChrysler, come direttore delle sviluppo della rete per il Regno Unito. Nel 2008 viene promosso a executive vice president per le vendite internazionali e le operazioni di pianificazione del prodotto a livello globale. Si occupa, in particolare, di pianificazione e vendite al di fuori del Nord America.

Poi Chrysler, dopo la separazione dal colosso tedesco, grazie a Sergio Marchionne e all'allora presidente americano Barack Obama nel 2009 è finita nell'orbita di Fiat e Manley ha scalato tutte le posizioni fino ad arrivare oggi alla nomina ad amministratore delegato. La nomina a capo del marchio Jeep arriva a giugno 2009, mentre il suo ingresso nel group executive council (Gec), è a partire dal 2011.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata