Cgil, trovato l'accordo per l'unità: Landini segretario, Colla vice

Finisce così l'era Camusso. Al fianco di Colla anche una donna, forse Gianna Fracassi. La candidatura unitaria sarà votata dall'assemblea generale giovedì sera

Intesa in Cgil per una candidatura unitaria per i nuovi vertici. A Bari si è trovata l'intesa con Maurizio Landini segretario generale e Vincenzo Colla vicesegretario. Finisce così l'era di Susanna Camusso. Colla ha annunciato il ritiro della propria candidatura e giovedì sera, quindi, l'assemblea generale sarà chiamata a votare una lista unitaria. Al fianco del vice ci sarà anche una donna. Il nome che circola è quello di Gianna Fracassi, in ogni caso dovrebbe trattarsi di una delle donne che siedono nella segreteria. 

"Le divisioni hanno portato sempre sciagure", ha commentato Colla. "L'accordo prevede di dare spazio a tante pluralità e rappresentanza ai nostri gruppi dirigenti. La Cgil è fatta di tanti io che diventano noi. Io penso che abbiamo fatto un accordo con un messaggio importante anche all politica di sinistra, la cultura progressista deve unirsi"..

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata