Centeno: Italia stimoli crescita, senza non si riduce debito

Milano, 22 nov. (LaPresse) - "Analizzeremo la situazione italiana a dicembre. L'Italia deve ridurre il proprio debito mentre stimola la crescita. Senza il secondo obiettivo, il primo non può essere raggiunto". Così il presidente dell'Eurogruppo, Mario Centeno, in una intervista al giornale tedesco Handelsblatt. "Quindi non è tanto la politica di bilancio su cui dobbiamo concentrarci, ma piuttosto la promozione della crescita", continua Centeno. La manovra dell'Italia "sarà valutata secondo gli stessi standard di qualsiasi altro Stato membro", precisa il numero uno dell'Eurogruppo, precisando ancora che "il Paese ha un doppio problema: debito elevato e poca crescita. Il mio collega italiano Gualtieri sa che questo comporta delle restrizioni. Deve essere molto cauto sulla politica di bilancio e ridurre sia il deficit che il monte del debito".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata