Carburanti, prezzo medio 2012 benzina vola a 1,787 euro, record diesel

Roma, 8 lug. (LaPresse) - Il prezzo medio annuo della verde nel 2012 è balzato a 1,787 euro al litro, il massimo assoluto in valori correnti. E' quanto emerge dai dati dell'Unione petrolifera sui carburanti. Se si considerano i prezzi attualizzati, il record è invece del 1977, ed è pari a 1,9 euro. Massima assoluto per il gasolio, invece, sia per il costo corrente sia per quello attualizzato, con 1,705 euro al litro. Determinante la componente fiscale, che nel 2012 si è attestata a 1,028 per la benzina e a 0,902 euro per il diesel.

Intanto, secondo il quotidiano online Staffetta Quotidiana, ritoccano oggi la benzina al rialzo Eni (+1 centesimo a 1,845 euro al litro), Esso (+0,5 cent a 1,822 euro), Ip (+0,5 cent a 1,83 euro), Q8 (+1 cent a 1,837 euro) e TotalErg (+1 cent a 1,845 euro). Il prezzo massimo è quello consigliato ai gestori da Eni e TotalErg, mentre il costo medio per un litro di verde è pari a 1,831 euro. Per quanto riguarda il gasolio salgono i prezzi dei distributori a marchio Eni (+1 cent a 1,734 euro), Esso (+0,5 cent a 1,729 euro) e Q8 (+1 cent a 1,734 euro). Il costo medio del diesel è pari a 1,726 euro al litro, il massimo è di 1,734 euro ed è applicato da Eni e Q8.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata