Carburanti, in Italia benzina più cara d'Europa, pesa fisco

Roma, 19 set. (LaPresse) - L'Italia mantiene il record europeo per il prezzo della benzina. Per il gasolio deve invece 'accontentarsi' del terzo posto dopo Regno Unito e Svezia. Lo afferma il Centro studi Promotor GL, commentando un'analisi condotta su dati della Commissione Ue. Il prezzo medio alla pompa della benzina italiana è di 1,870 euro ed è superiore di 27,4 centesimi rispetto alla media europea. La differenza è dovuta per 23,5 centesimi a una maggiore tassazione e per 3,9 centesimi ad un maggior prezzo industriale rispetto alla media. Per il gasolio il peso del fisco è ancora maggiore. Il prezzo medio italiano rilevato dalla Commissione Ue in settembre si discosta infatti dalla media europea di ben 30,2 centesimi. Per la componente fiscale lo scarto sulla media europea è di 34,9 centesimi, mentre il prezzo industriale italiano è inferiore alla media di 4,7 centesimi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata