Buffett: Bene Monti, ma crisi Ue continua

Omaha (Nebraska, Usa), 14 nov. (LaPresse/AP) - I recenti cambiamenti di leadership politica in Italia e Grecia aiuteranno i due Paesi a riprendersi, ma le preoccupazioni sulla crisi del debito europeo continueranno a danneggiare l'economia mondiale. Lo ha detto Warren Buffett in un'intervista all'emittente televisiva Cnbc, spiegando che mentre gli investitori perdono fiducia nell'euro, l'Europa non ha l'autorità per prendere le misure necessarie in difesa della valuta unica. Fermare la discesa di una moneta è difficile, ha aggiunto l'imprenditore statunitense, sottolineando che quando l'economia americana ha iniziato a contrarsi a fine 2008, la Federal reserve e il Tesoro erano pronti a prendere qualsiasi provvedimento per ridare slancio alle imprese. Buffett ha quindi spiegato che una soluzione simile è impossibile in Europa, dove nessuna istituzione ha poteri paragonabili a quelli della Fed.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata