Brunello Cucinelli: ricavi 2012 stimati in crescita del 15%, azzerato l'indebitamento
(Finanza.com) Il Cda di Brunello Cucinelli, maison italiana operante nel settore dei beni di lusso quotata dallo scorso 27 aprile sul Mta di Borsa Italiana, ha esaminato oggi i ricavi netti consolidati preliminari di vendita dell'anno 2012 e l'indebitamento finanziario netto. Nel dettaglio, si legge in una nota diramata dalla società, i ricavi netti raggiungono i 279 milioni di euro, mostrando una crescita del 15% rispetto ai 242,6 milioni di euro registrati lo scorso anno. L'indebitamento finanziario netto atteso al 31 dicembre 2012 è pari a 1 milione di euro, in confronto ai 48 milioni di euro riportati al 31 dicembre 2011. La società ricorda che i dati annuali completi e definitivi relativi all'esercizio 2012 saranno esaminati e approvati dal board nella riunione prevista per il 12 marzo prossimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata