BP: profitti trimestrali calano, ma battono le attese. Taglio investimenti 2015
(Finanza.com) Profitti trimestrali in calo, ma superiori alle attese per BP. Il gigante petrolifero britannico ha archiviato il quarto trimestre del 2014 con utili rettificati, ossia al netto delle poste non ricorrenti, pari a 2,2 miliardi di dollari dai 2,8 miliardi di un anno prima. Un dato in contrazione che ha tuttavia battuto le previsioni degli analisti che pronosticano profitti per 1,6 miliardi. "Siamo entrati in una nuova fase e siamo di fronte a una sfida dei bassi prezzi petroliferi", ha dichiarato Bob Dudley, numero uno di Bp, svelando che l'obiettivo principale in questo momento è di puntare a una riorganizzazione il gruppo. Presentando i conti dell'ultimo scorcio del 2014 e dell'intero esercizio, la società inglese ha fatto sapere che intende ridurre le spese di esplorazione, con investimenti per il 2015 pari a circa 20 miliardi di dollari. Una netta sforbiciata rispetto ai 24-26 miliardi di investimenti indicati in precedenza. BP propone un dividendo trimestrale di 10 centesimi per azione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata