Borsa, Parigi affonda trascinata da banche su voci default Grecia

Parigi (Francia), 12 set. (LaPresse/AP) - Le voci di un fallimento controllato della Grecia affondano la Borsa di Parigi. La banche francesi quotate sono le più esposte con il debito di Atene. Oggi Société Générale ha fatto sapere che la sua esposizione con Grecia e Italia ammonta a 4,3 miliardi di euro, "in diminuzione e gestibile". L'istituto di credito ha anche detto di voler ricavare entro il 2013 4 miliardi di euro dalla cessione di asset e dalla riduzione dei costi di gestione. L'indice di riferimento di Parigi, il Cac 40, cede oltre il 4% mentre volge al termine la mattinata di scambi, affondata dal comparto bancario. Crollano Bnp Paribas (-13,37%), Crédit Agricole (-9,51%) e Société Générale (-10,38%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata