Borsa, Milano migliora (+0,6%) dopo indice Zew, giù Fiat e Telecom

Milano, 19 feb. (LaPresse) - Procede sopra la parità la Borsa di Milano nel primo pomeriggio di scambi, con l'indice Ftse Mib che avanza dello 0,66% a 16.514,78 punti e il Ftse All-Share che mostra un incremento dello 0,6% a 17.488,78 punti. I listini milanesi hanno migliorato l'andamento dopo che l'indice Zew sull'economia tedesca ha mostrato un dato al di sopra delle attese. Al momento è in rosso Fiat (-1,46%), dopo i dati sul mercato auto che segnano un calo delle immatricolazioni in Europa del 12,4% per la casa torinese. Tuttavia la quota di mercato del Lingotto è cresciuta di 0,6 punti percentuali al 6,6%. Fa fatica anche Telecom Italia (-1,36%), all'indomani del cda che ha deciso di trattare in esclusiva con Cairo Communication (+3,19%) per la vendita di La7. La controllata TI Media, proprietaria di La7, reagisce con un tonfo del 7,98% dopo il balzo di ieri del 10% circa. Il board di Telecom ha quindi deciso di non riaprire le porte del negoziato per l'acquisto della tv al patron di Tod's (+2,59%), Diego Della Valle. Buona la vena dei bancari, con Mps (+0,94%), Intesa Sanpaolo (+0,66%) e Unicredit (+0,9%). Guadagnano Mediaset (+1,32%) e Finmeccanica (+0,2%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata