Borsa, Milano incerta: bene Eni, banche deboli, pesante Finmeccanica

Milano, 15 feb. (LaPresse) - Procede incerta la Borsa di Milano nel primo pomeriggio di scambi, con l'indice Ftse Mib che perde lo 0,02% a 16.541,48 punti e il Ftse All-Share che mostra un incremento dello 0,19% a 17.526,61 punti. In rosso i bancari, con Mps (-1,7%), Popolare di Milano (-0,62%), Intesa Sanpaolo (-0,94%) e Unicredit (-0,46%). Brillante Eni (+2,94%) dopo i conti 2012, che mostrano un utile netto di 7,79 miliardi di euro. In scia sale anche Saipem (+0,77%). Ancora pesante invece Telecom Italia (-1,75%), che secondo il 'Sole 24 Ore' potrebbe procedere anche a una svalutazione degli avviamenti che azzererebbe l'utile 2012. Sempre secondo indiscrezioni dovrebbe essere presa una decisione definitiva sulla vendita di TI Media (-0,38%) al cda di lunedì prossimo. Pesante Finmeccanica (-2,93%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata