Borsa, Milano in ribasso oltre l'1%: calano industriali e banche

Milano, 13 ott. (LaPresse) - Procede in deciso ribasso la Borsa di Milano a circa due ore dall'apertura di Piazza Affari. Il Ftse Mib cede l'1,21% a 16.306,15 punti e il Ftsa All-Share lascia l'1,07% a 16.976,37 punti. Dopo il balzo di ieri, cede Fiat (-2,44%). Stesso discorso per gli altri industriali, con Fiat Industrial (-2,46%), Pirelli (-0,73%) e Prysmian (-1,93%). In difficoltà anche le banche, con Intesa Sanpaolo (-2,43%) e Unicredit (-3,6%). Nel comparto procede con il segno opposto la Popolare di Milano (+2,47%). Ieri Matteo Arpe, intenzionato all'entrata in Piazza Meda con il suo fondo Sator, ha incontrato ieri a Milano i dipendenti soci che sostengono la lista dei sindacati Fabi e Fiba-Cisl e ha affermato di voler "mettere la faccia" nel progetto di rilancio dell'istituto che ha "un enorme potenziale", avvertendo che la gestione non deve essere condizionata da "accordi sottobanco".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata