Borsa, Milano centra rimbalzo con banche, ok Lottomatica e Autogrill

Milano, 11 dic. (LaPresse) - La Borsa di Milano centra il rimbalzo, allontanando nel breve i timori legati all'annuncio delle dimissioni del premier Mario Monti dopo l'approvazione della legge di stabilità. Piazza Affari chiude con un buon rialzo: l'indice Ftse Mib sale dell'1,51% a 15.585,61 punti e il Ftse All-Share avanza dell'1,41% a 6.466,87 punti. Scende anche la febbre dello spread tra Btp e Bund decennali, calato di una decina di punti base in area 340. A far respirare i mercati dci ha pensato stamane l'indice Zew che ha mostrato una fiducia degli imprenditori tedeschi superiori alle attese. L'indicatore è salito a +6,9 punti a dicembre, rispetto ai -15,7 di novembre e il dato batte nettamente le attese degli analisti, che avevano previsto un livello di -11,5 punti. Buone notizie anche dall'asta di titoli a breve spagnoli, collocati per 3,9 miliardi con tassi in netto calo e una forte domanda. In questo contesto, chiusura positiva per le principali Borse europee. Il Ftse 100 di Londra sale dello 0,06% a 5.924,97 punti, il Dax di Francoforte avanza dello 0,78% a 7.589,75 punti e il Cac 40 di Parigi mostra un incremento dello 0,94% a 3.646,15 punti. A Madrid l'indice Ibex guadagna l'1,49% a 7.920,9 punti, mentre ad Atene l'Athex sale del 2,28% a 872,03 punti.

La risalita di Piazza Affari è spinta dal rimbalzo del comparto bancario, con Monte dei Paschi (+3,31% a 0,1996 euro), Bper (+2,25% a 4,548 euro), Popolare di Milano (+1,76% a 0,3937 euro), Banco Popolare (+1,95% a 1,098 euro), Intesa Sanpaolo (+1,48% a 1,234 euro), Mediobanca (+1,28% a 4,114 euro), Ubi Banca (+1,16% a 2,972 euro) e Unicredit (+1,73% a 3,52 euro).

Seduta brillante per Lottomatica (+5,16% a 17,11 euro) e Autogrill (+4,96% a 8,14 euro), che ha vinto la gestione di 26 duty free negli aeroporti spagnoli. Bene anche A2A (+3,26% a 0,399 euro), Saipem (+3,16% a 30 euro) e Fiat (+2,75% a 3,584 euro), mentre arretra il lusso con Salvatore Ferragamo (-0,88% a 16,9 euro), Luxottica (-0,67% a 31,17 euro) e Tod's (-0,26% a 95,25 euro).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata