Borsa: manovra sgonfia spread, su banche

Milano, 5 dic. (LaPresse) - Procede in forte rialzo la Borsa di Milano a circa due ore dall'apertura delle contrattazioni, con l'indice Ftse Mib che sale del 2,01% a 15.787,48 punti e il Ftse All-Share che cresce dell'1,8% a 16.508,23 punti. Spingono le banche, con Montepaschi (+8,82%), Banco Popolare (+5,72%), Intesa Sanpaolo (+4,08%) e Unicredit (+4,16%). Gli istituti di credito beneficiano del forte calo dello spread tra Btp a 10 anni e Bund, che si è avvicinato a 400 punti base a seguito dell'annuncio delle misure nella manovra del governo Monti. Bene anche il comparto risparmio, con Azimut (+6,67%) e Mediolanum (+2,86%). Salgono Fiat (+1,76%), Finmeccanica (+3,14%) ed Enel (+2,42%). In lieve flessione sul listino principale c'è solo Ansaldo Sts (-0,2%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata