Borsa, Lottomatica e Sisal riprendono colloqui per possibile fusione

Milano, 15 set. (LaPresse) - Stando a quanto riporta 'la Repubblica', sono ripresi i colloqui per un'integrazione tra Sisal e Lottomatica.

Da discutere i dettagli finanziari, e manca l'accordo su alcuni temi strategici relativi alla futura gestione di giochi e servizi. Unire le forze in vista di rinnovi delle concessioni importanti come il Lotto (che scadrà nel 2016), il Superenalotto (2018) e il Gratta& Vinci (2019), darebbe alle due aziende più potere per aumentare i ricavi.

Solo per il rinnovo della concessione del Lotto, il Tesoro ha già messo in conto per il prossimo anno una base d'asta da 700 milioni. In proposito Sisal, che tentò la quotazione qualche mese orsono, da sola probabilmente non potrebbe partecipare a un simile esborso anticipato senza chiedere nuove risorse ai propri azionisti, mentre Lottomatica che è quotata e già gestisce il gioco in esclusiva, mettendo insieme le forze con i 45mila punti vendita che ha Sisal, potrebbe sfruttare al massimo la concessione. Ancora non è stata trovata una quadratura del cerchio tale da convincere il gruppo di Petrone ad abbandonare il progetto dell'Ipo, per fondersi dentro Igt, colosso dei giochi quotato a Wall Street che controllata Lottomatica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata