Borsa: lo spread sale a 476, Milano ok

Milano, 9 lug. (LaPresse) - Dopo un'apertura in calo per la borsa di Milano, con l'indice Mib a -0,50% e l'All-Share a -0,42%, Piazza Affari in mattinata si rialza leggermente fino a registrare un +0,74% per l'Ftse Mib e un +0,66% per l'All-Share. In leggero calo, in attesa dell'inizio del vertice dell'Eurogruppo alle 17 a Bruxelles, la maggior parte delle borse europee. Il Ftse 100 di Londra al momento perde lo 0,34%, il Cac 40 di Parigi lo 0,14%, l'Aex olandese lo 0,07%. Unici due indici in positivo, a metà giornata, il Dax 30 di Francoforte a +0,09% e il Psi20 di Lisbona a +0,81%. Per quanto riguarda il mercato azionario italiano guadagnano terreno durante la giornata Telecom Italia (+4,83%), Impregilo (+2,86%), Ansaldo Sts (+2,41%) e le banche Popolare dell'Emilia Romagna (+2,04%) e Unicredit (+1,80%). In ribasso, invece, A2a che perde il 2,99%, Finmeccanica che lascia sul terreno il 2,28% e Banca Popolare di Milano e Tod'S, entrambe a -2,17%. In negativo anche Pirelli (-1,63%). Intanto continua la corsa al rialzo dello spread tra Btp e Bund decennali che oggi è arrivato fino a 487 punti base, dopo aver aperto a 469. Sale anche il differenziale fra Bonos spagnoli e Bund tedeschi che oggi ha toccato quota 580 punti dopo aver aperto a 560. Saranno decisivi i passi avanti che usciranno dalla riunione di Bruxelles.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata