Borsa, Jerusalmi: Un 2019 molto positivo, 41 ammissioni è record da 2000

Milano, 30 dic. (AWE/LaPresse) - "Il 2019 è stato un anno molto positivo per Borsa Italiana che con 41 nuove ammissioni e 35 Ipo segna il secondo miglior risultato dopo il record del 2000". Lo dichiara in una nota Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italiana, commentando la review dei mercati 2019 pubblicata da Borsa Italiana. "Anche la capitalizzazione - spiega Jerusalmi - è cresciuta del 20,1% rispetto al 2018 e oggi con 651 miliardi di euro è pari al 36,8% del Pil. In Borsa Italiana nel 2019 abbiamo continuato a lavorare intensamente a stretto contatto con la comunità imprenditoriale e finanziaria per contribuire allo sviluppo delle aziende italiane e alla loro crescita dimensionale anche attraverso il mercato dei capitali. Siamo stati onorati quest'anno di aver ricevuto numerose visite istituzionali tra cui quella del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte a conferma del ruolo sempre più centrale e strategico di Borsa Italiana per la crescita economica del nostro Paese. Per il 2020 l'impegno di Borsa continuerà in questa direzione, intensificando anche le attività di roadshow internazionali e incontri con gli investitori di tutto il mondo, che permettono alle nostre aziende quotate di essere sempre più visibili e conosciute anche all'estero".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata