Borsa, Intesa Sanpaolo e Unicredit fuori da Stoxx Europe 50

Torino, 1 set. (LaPresse) - Intesa Sanpaolo e Unicredit saranno fuori dal paniere dei maggiori titoli europei dall'apertura dei mercati del prossimo 19 settembre. La bocciatura è nella revisione annuale diffusa da Stoxx limited, che gestisce lo Stoxx Europe 50, l'indice sui 50 principali titoli dei mercati finanziari europei. Le due grandi banche italiane hanno sofferto le turbolenze estive a Piazza Affari, che hanno portato in basso il valore delle azioni, dunque, la capitalizzazione borsistica. Il titolo di Intesa Sanpaolo ha perso in sei mesi circa il 45% del valore, quasi il 30% solo nel mese di agosto. Per Unicredit, scesa sotto quota 1 euro per azione, il crollo è stato pari alla metà del valore, con un ultimo mese che vede un calo di poco oltre il 25%.

Insieme con gli istituti italiani, dallo Stoxx Europe 50 escono anche la banca francese Societe Generale e la finlandese Nokia. Entrano al loro posto Uniliever, Lvmh - la casa transalpina del lusso che ha rilevato recentemente la quotata italiana Bulgari - National Grid e Air Liquide. Per quanto riguarda l'indice Euro Stoxx 50, che raccoglie invece i 50 più importanti titoli dell'eurozona, escono le francesi Alstom e Credit Agricole, per fare spazio alla Volkswagen e alla spagnola Inditex, attiva nel retail dell'abbigliamento e proprietaria della catena Zara.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata