Borsa, avvio debole per i listini europei. Anche Milano parte fiacca

Milano, 6 gen. (LaPresse/Finanza.com) - Partenza con segno meno per le Borse europee. Dopo i primi scambi l'indice Cac 40 di Parigi segna un calo dello 0,65% a 4.508 punti, calo dello 0,86% per l'Ibex di Madrid e dello 0,65% per il Dax di Francoforte. Oggi focus sulla diffusione degli indici Pmi servizi di dicembre dei principali paesi europei. Nel pomeriggio, alle 14.15 ore italiana, verrà reso noto un dato sull'occupazione americana. La stima Adp sui nuovi occupati nel settore privato per il mese di novembre aveva visto un progresso di 217 mila unità.

Primi scorci di seduta senza verve anche per Piazza Affari che torna a scendere dopo il rimbalzo della vigilia. L'indice Ftse Mib segna un calo dello 0,79% a quota 20.817,4 punti. In affanno i titoli del settore bancario con Unicredit in calo dell'1,89%, calo di oltre l'1% per Mps e Bper. Tra i peggiori spiccano poi Saipem e Stm con flessioni di oltre il 2% in avvio. Unici segni più sul Ftse Mib sono Terna (+0,17%) e A2a (+0,08%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata