Borges (Fmi): Non escluso rischio recessione mondiale nel 2012

Bruxelles (Belgio), 5 ott. (LaPresse) - "Noi siamo ancora convinti che l'anno prossimo l'economia crescerà, ma è chiaro che" per l'incertezza e per il rallentamento dell'economia nella seconda metà del 2011 "non possiamo escludere che si vada verso il rischio recessione" a livello globale. Lo ha detto Antonio Borges, direttore del dipartimento europeo del Fondo monetario internazionale.

Borges, commentando il Regional Economic Outlook dell'Fmi sull'Europa, il Vecchio continente deve fare "molta attenzione". La priorità europea deve essere "un'azione coordinata e estremamente cooperativa" con ciascuno tra Stati membri, autorità europee e investitori "impegnati insieme per trovare una soluzione", che permetta di "ristabilire la solidità del sistema finanziario" ristabilendo "la fiducia nel mercato del debito".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata