Bonanni: Su licenziamenti la Cisl andrà in sciopero

Roma, 27 ott. (LaPresse) - "Se il governo dovesse, senza il consenso delle parti sociali, modificare l'assetto dei licenziamenti, la Cisl andrà allo sciopero". Così il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni, al Tg2, commentando la lettera portata dal premier Silvio Berlusconi ieri a Bruxelles.

"Credo che sia molto importante, mi sembra giusto, continuiamo a sostenere la necessità di una svolta unitaria". Lo ha detto la leader della Cgil, Susanna Camusso, a SkyTg24, commentando le parole di Bonanni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata