Bonanni: Contro blocco contratti pubblici mobilitazione in tutta Italia

Roma, 4 set. (LaPresse) - "Attiveremo una mobilitazione in tutta Italia" perché con il blocco dei contratti pubblici anche nel 2015 "si toglie alle persone povere per lasciare il quadro della spesa pubblica così com'è". Lo ha detto il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni, intervistato da Rainews24. "Non ci stiamo più a questa situazione - ha affermato Bonanni - si tratta davvero di un teatro drammatico che si deve interrompere". Il leader della Cisl ha spiegato che "ci metteremo d'accordo nel sindacato su come denunciare questa situazione che per noi è ormai scandalosa".

Bonanni ha tuttavia aggiunto che "la mobilitazione la immaginiamo denunciando a tutti le ruberie e le inefficienze che ci sono nella spesa pubblica, la soluzione la immaginiamo tagliando le inefficienze e le ruberie che ci sono nelle Regioni, negli Enti pubblici e nelle municipalizzate. Perché con questi si usano i guanti bianchi mentre sui dipendenti si usa la mannaia?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata