Bombardier ridurrà forza lavoro di 7.000 unità in 2 anni
I ricavi sono calati negli ultimi tre mesi dell'anno del 15,8%

Il produttori di treni e aerei canadese Bombardier ridurrà la sua forza lavoro complessiva di 7.000 posti nei prossimi due anni, nonostante l'aumento previsto delle assunzioni per sostenere la produzione dei jet commerciali CSeries. La società con sede a Montreal ha chiuso il quarto trimestre di esercizio con una perdita netta di 31 centesimi di dollaro canadese per azione, a fronte del rosso di 92 centesimi per azione di un anno prima. I ricavi sono calati negli ultimi tre mesi dell'anno del 15,8% a 5,02 miliardi di dollari. Gli analisti interpellati da Thomson Reuters I/B/E/S si aspettavano che il gruppo guadagnasse 2 centesimi per azione. Bombardier prevede per il 2016 un fatturato di 16,5 miliardi di dollari, in calo dai 17,5 miliardi del 2015.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata