Boeing, polacca Lot pronta a chiedere danni per 787 fermi

Varsavia (Polonia, 17 gen. (LaPresse/AP) - La compagnia aerea polacca Lot potrebbe chiedere un risarcimento alla Boeing per la messa a terra dei suoi due 787 'Dreamliner', costretti allo stop per problemi di sicurezza. Secondo la compagnia i due aerei in suo possesso sono in grado di volare, ma non decolleranno da Chicago e Varsavia, dove si trovano attualmente, per la decisione delle autorità europee di tenere fermi i velivoli per accertamenti dopo i recenti guasti capitati al modello della Boeing. Il vicepresidente di Lot, Tomasz Balcerzak, ha dichiarato che la compagnia conteggerà le spese sostenute per gli aerei e il tempo in cui i 787 sono rimasti costretti a terra. Lot è l'unico gruppo in Europa ad avere Boeing 787 nella propria flotta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata