Blutec, spunta memorandum con Jiayuan: 50 mln per rilancio Termini Imerese

Milano, 13 mar. (LaPresse) - Un piano di acquisto da 50 milioni di euro per rilanciare lo stabilimento di Termini Imerese. È questo il cuore del Memorandum of understanding predisposto il 28 febbraio scorso tra Blutec e la casa di produzione automobilistica cinese, Jiayuan, pubblicato in esclusiva da Corriere.it. L'intesa per riattivare l'ex fabbrica della Fiat sarebbe dovuta essere sancita il prossimo 21 marzo, approfittando della visita diplomatica del presidente della Repubblica popolare cinese, Xi Jinping. Nel testo si legge che Jiayuan avrebbe dovuto sviluppare, disegnare e produrre in Sicilia i veicoli elettrici destinati alla vendita nel mercato europeo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata