Biglietto verde in calo nel giorno delle tre streghe
(Finanza.com) Chiusura di ottava in territorio negativo per il biglietto verde. Seconda seduta consecutiva con il segno meno per il dollar index, l'indice che misura l'andamento del dollaro contro un basket di valute, oggi in rosso di circa mezzo punto percentuale a 82,243 punti. La debolezza del greenback ha spinto il cambio con la moneta unica a un massimo intraday di 1,3106 dollari mentre l'incrocio con la moneta nipponica è sceso a 95,07 yen. “Con la conclusione del cosiddetto giorno delle tre streghe, dove scadono le opzioni su indici, su azioni ed i futures sugli indici, la volatilità è stata piuttosto contenuta, e ci manteniamo ancora all'interno di livelli tecnici di medio periodo, senza che il mercato abbia preso una direzionalità precisa”, rileva Matteo Paganini, Chief Analyst di Fxcm. Per quanto riguarda l'eurodollaro, continua Paganini, “solo una discesa sotto 1,3035 potrebbe riproporre i livelli di minimo sotto 1,3". Nel caso in cui il cross dovesse continuare il movimento ascendente focus su 1,313 e 1,316 “oltre le quali -fa notare Filippo Diodovich, Market Strategist di IG- si potrebbero creare i presupposti per un'estensione dell'allungo in direzione dello strategico livello di 1,33”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata