Bce, Visco: Acquisti titoli servono, meglio di tassi negativi

Milano, 3 dic. (LaPresse) - Le misure decise dalla Bce a settembre "penso che fossero necessarie e anche la maggioranza del consiglio direttivo la vede così. Il ciclo economico non è favorevole. Il rischio di deflazione, ovvero di caduta dei prezzi, è ancora presente. Sono preoccupato che le aspettative di inflazione possano perdere la loro presa". Lo afferma il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, al giornale tedesco Handelsblatt. In particolare, prosegue Visco, "preferisco gli acquisti di obbligazioni ai tassi di interesse negativi. I tassi di interesse negativi fanno poco e possono avere effetti collaterali dannosi sul sistema finanziario. L'effetto degli acquisti di obbligazioni è più forte e più diversificato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata