Bce taglia tassi a minimo storico dello 0,15%, negativi su depositi

Francoforte (Germania), 5 giu. (LaPresse) - La Banca centrale europea ha tagliato il tasso di interesse chiave di rifinanziamento di 10 punti base al nuovo minimo storico dello 0,15%. Il consiglio direttivo dell'Eurotower ha inoltre portato da zero a -0,10% il tasso sui depositi presso la Banca centrale, per la prima volta in negativo. Infine la Bce ha ridotto di 35 punti base, allo 0,40%, il tasso di rifinanziamento marginale. Tutte le variazioni saranno efficaci dall'11 giugno prossimo. La maggior parte degli analisti si aspettavano un taglio del costo del denaro dopo che, al termine della riunione di maggio, il presidente della Bce, Mario Draghi, aveva parlato di un probabile intervento a giugno. Draghi spiegherà la decisione odierna nella consueta conferenza stampa delle 14,30. "Ulteriori misure di politica monetaria per migliorare il funzionamento del meccanismo di trasmissione della politica monetaria saranno comunicati in una nota stampa che sarà pubblicata alle 15,30", annuncia la Bce.

Le Borse europee accelerano al rialzo dopo l'azione della Bce. A Francoforte il Dax guadagna lo 0,44%, mentre a Parigi il Cac40 guadagna lo 0,91%. La migliore è Piazza Affari, dove il Ftse Mib avanza di oltre 1 punto percentuale. Piatta invece Londra, con il Ftse100 che mostra un +0,19%. La Bank of England ha confermato invece la sua politica monetaria, mantenendo il tasso chiave allo 0,5%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata