Bce: Situazione resta fragile, governi aggrediscano cause crisi

Francoforte (Germania), 24 apr. (LaPresse) - "La situazione resterà fragile finché le cause di fondo dell'attuale crisi non saranno affrontate pienamente". Lo scrive la Bce nel rapporto annuale, sottolineando che nonostante la messa a punto dello scudo anti-spread abbia contribuito ad "attenuare le tensioni" sui mercati finanziari, il superamento della crisi "può essere conseguito unicamente dai governi, i quali devono assicurare la sostenibilità del debito pubblico, rendere più competitive le proprie economie, rafforzare la capacità di tenuta dei rispettivi sistemi bancari e continuare a migliorare l'assetto istituzionale dell'Uem".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata