Bce, mercati appesi alle decisioni di oggi di Mario Draghi

Milano, 5 giu. (LaPresse) - I mercati finanziari si aspettano oggi un segnale forte, con i fatti e non a parole, dalla Banca centrale europea. Stando a quanto ricostruisce 'Il Sole 24 Ore', le decisioni più probabili che dovrebbero uscire dal consiglio iniziato ieri sera, e che Draghi illustrerà nella rituale conferenza stampa oggi pomeriggio, sono un taglio dei tassi d'interesse, di 10 o più probabilmente di 15 punti base per il tasso principale dall'attuale 0,25%, con l'introduzione di tassi negativi per i depositi delle banche presso la Bce, e misure per far ripartire il credito, come un'iniezione di liquidità pluriennale (vLtro) mirata alla concessione di prestiti all'economia reale, e verosimilmente un programma di acquisto di titoli cartolarizzati (Abs), che può entrare in azione nei prossimi mesi. Per ora niente quantitative easing però.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata