Bce, Draghi: Rischi possibili con tassi bassi, ma per ora appropriati

Bruxelles (Belgio), 17 nov. (LaPresse) - "Una volatilità eccessiva non può essere esclusa con tassi di interesse bassi, tuttavia al momento non vediamo alcuna sopravvalutazione sistematica". Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nella seconda parte della sua audizione presso la commissione Affari economici dell'Europarlamento, nella veste di presidente del board europeo dei rischi sistemici (Esrb). Draghi ha sottolineato che la Bce "ritiene appropriata la propria politica monetaria" per centrare il target sull'inflazione, "ma resta comunque vigile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata