Bce, Draghi: Qe favorisce prestiti, ora spinga consumi e investimenti

Washington (Usa), 14 mag. (LaPresse) - Il programma di allentamento del credito della Bce "ha spremuto i margini e ha portato a una caduta dei tassi bancari" che ha portato a un aumento della domanda netta di prestiti. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, intervendo presso il Fondo monetario internazionale. Secondo il presidente della Bce, con le azioni prese dall'Eurotower "la concorrenza sulla qualità del credito tra le banche è aumentata" con "un graduale allentamento dei criteri del credito" e "un ulteriore rafforzamento della pressione competiva". Oltre agli effetti già visti delle misure della Bce su fiducia e sui prezzi delle attività "ciò che conta, alla fine, è se vedremo un effetto equivalente sugli investimenti, i consumi e l'inflazione", ha detto ancora il banchiere centrale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata