Bce: Diminuiti in modo tangibile stress su eurozona, ma restano rischi

Francoforte (Germania), 14 dic. (LaPresse) - Gli stress del sistema finanziario dell'eurozona sono "diminuiti in modo tangibile dall'estate" ma i rischi per la stabilità "rimangono sempre e non c'è spazio per l'autocompiacimento". E' quanto afferma il rapporto 'Financial Stability Review' della Banca centrale europea. Questi rischi "potenziali", spiega Francoforte, "derivano da squilibri e vulnerabilità in politiche fiscali e macroeconomiche" che vanno risolte completando "il rafforzamento dell'Unione economica e monetaria", facendo attenzione a un "ulteriore detrioramento della redditività e del credito bancari" e alla frammentazione del mercato finanziario che "ha compromesso il funzionamento dei mercato del debito". Secondo il rapporto "i rischi per i bilanci delle famiglie sono cresciuti a causa delle condizioni deboli del mercato del lavoro". La Banca centrale parla di una forte frammentazione per la fiducia delle famiglie e la loro condizione nei singoli Paesi. "I bilanci delle famiglie - spiega l'Eurotower - hanno sofferto per la crescente disoccupazione, che ha raggiunto il livello record" dell'11,7% a ottobre nell'eurozona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata