Bce, belga Praet nominato capo economista: è lui il sostituto di Stark

Francoforte (Germania), 3 gen. (LaPresse/AP) - Il 62enne belga, Peter Praet, è stato nominato nuovo capo economista della Banca centrale europea al posto del dimissionario Juergen Stark. Il tedesco aveva abbandonato il comitato esecutivo in polemica con gli acquisti di titoli di Stato dei Paesi dell'eurozona da parte dell'Eurotower. Praet fa parte del board a sei membri della Bce da giugno e sotto le sue responsabilità rientrano risorse umane, bilancio e sistemi di pagamento. Secondo le voci circolate nei giorni scorsi a contendersi la poltrona di capo economista avrebbero dovuto essere il sostituto di Stark, Joerg Asmussen, o il francese entrato nel comitato esecutivo al posto dell'italiano Lorenzo Bini Smaghi, Benoit Coeure. Entrambi sono entrati ufficialmente in carica nel board dal primo gennaio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata