Bce: Alta incertezza e rischi a ribasso, urgenti risanamento e riforme

Francoforte (Germania), 15 dic. (LaPresse) - "L'acuirsi delle tensioni nei mercati finanziari continua a frenare l'attività economica nell'area dell'euro e le prospettive restano soggette a elevata incertezza e considerevoli rischi al ribasso". E' quanto si legge nel bollettino mensile della Banca centrale europea. Secondo l'Eurotower, il nuovo patto di bilancio (fiscal compact), "che coniughi una fondamentale ridefinizione delle regole di bilancio e gli impegni assunti dai governi dei paesi dell'area con riferimento alle finanze pubbliche, è il presupposto più importante per il ripristino del normale funzionamento dei mercati finanziari".

La Bce sostiene che, sulle politiche di bilancio, "i governi di tutti i paesi dell'area dell'euro devono urgentemente adoperarsi al massimo per la sostenibilità dei conti pubblici nell'intera area". Inoltre, si legge ancora nel bollettino mensile, le riforme del mercato del lavoro nei Paesi dell'eurozona "si dovrebbero incentrare sulla rimozione delle rigidità e su una più ampia flessibilità salariale". L'Eurotower chiede ai governi misure "audaci e ambiziose" e chiede di attuarle presto. Infine, la Banca centrale aggiunge che la solidità degli istituti di credito "sarà un fattore chiave per contenere la spirale negativa che si potrebbe innescare a seguito delle tensioni nei mercati finanziari, agevolando un'adeguata offerta di credito all'economia nel corso del tempo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata