Bankitalia, Salvatore Rossi nuovo direttore generale

Roma, 7 mag. (LaPresse) - Il consiglio superiore della Banca d'Italia ha nominato Salvatore Rossi, attuale vicedirettore generale di Via Nazionale, nuovo direttore generale in sostituzione di Fabrizio Saccomanni, entrato in carica come ministro all'Economia. Lo rende noto un comunicato. La nomina è arrivata su proposta del governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. Sostituisce Rossi come vicedirettore generale Valeria Sannucci, che va a integrare il direttorio di palazzo Koch. "Le nomine - precisa Bankitalia - deliberate ai sensi dell'art. 17 dello Statuto della Banca, avranno efficacia a partire dalla data del relativo decreto di approvazione del Presidente della Repubblica, promosso dal Presidente del Consiglio dei ministri di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, sentito il Consiglio dei Ministri".

Il barese Salvatore Rossi, classe 1949, è stato membro del direttorio e vicedirettore generale della Banca d'Italia dal 17 gennaio 2012. Il sostituto di Saccomanni è stato inoltre nel direttorio integrato dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (Ivass) dal primo gennaio 2013 e ha fatto parte del 'Gruppo di Lavoro in materia economico-sociale ed europea', i cosiddetti 'saggi' chiamati a operare dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Dal 2007 al 2011 è stato direttore centrale per la Ricerca economica e le Relazioni internazionali, mentre tra il 1997 e il 2007 è stato prima vice capo e poi (dal 2000) capo del Servizio Studi della Banca d'Italia. Rossi è inoltre membro del comitato strategico del Fondo Strategico Italiano (Fsi). Valeria Sannucci, in Banca d'Italia dal 1977, dal dicembre 2012 è direttore centrale per il coordinamento delle attività connesse con la partecipazione all'Eurosistema, anche con riferimento al progetto di Unione bancaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata