Banche, Padoan: Nostra proposta bad bank leggera ma efficace
Il ministro ha spiegato di essere in costante contatto con la commissaria Ue alla Concorrenza Vestager

"E' una proposta a cui stiamo lavorando da tempo che completa gli strumenti che già abbiamo sul terreno per le procedure concorsuali. È una proposta leggera ma efficace". Così il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, a chi gli chiedeva a proposito della proposta informale sulla bad bank presentata da Roma a Bruxelles. "Il meccanismo di garanzia (pubblica, ndr) potrà essere parte della proposta", ha aggiunto Padoan. Con la Commissione Ue, ha puntualizzato il ministro, "i tempi spero che siano rapidi".

 

Padoan ha spiegato di essere in costante contatto con la commissaria Ue alla Concorrenza, Margrethe Vestager. "Ci siamo sentiti per telefono anche ieri", ha spiegato. In merito alla proposta inviata a Bruxelles, il ministro ha chiarito che "i crediti deteriorati saranno valutati quando ci sarà uno scambio, tra domanda e offerta. Solo allora potremo saperlo". "In questo momento - ha proseguito - non posso dirle altro, si tratta di mettere in piedi un meccanismo che faciliti gli scambi".


Secondo Padoan, infatti, sui crediti inesigibili "ritengo che ci sia un mercato, e come ogni mercato nuovo bisogna dargli un avvio, bisogna varare una nave che procede per conto suo, e con l'economia che migliora sarà anche più facile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata