Banche, Moody's: Qualità attivi italiane nettamente migliorata

Parigi (Francia), 16 lug. (LaPresse/AFP) - La qualità degli attivi delle banche italiane "è nettamente migliorata" per lo stock di crediti deteriorati che "è diminuito drasticamente negli ultimi due anni e si ridurrà ulteriormente nel 2019". Lo afferma Moody's in una nota, spiegando che "la riduzione è stata trainata dalle vendite agli investitori istituzionali e da un regime di garanzia statale (le cosiddette 'Gacs', ndr) per aiutare le banche a cartolarizzare i crediti inesigibili". Gli economisti dell'agenzia di rating ritengono che il tasso medio di prestiti problematici delle banche italiane dovrebbe scendere al di sotto dell'8% quest'anno, in calo rispetto al picco del 17% del 2015, attraverso cartolarizzazioni e cessioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata