Banche, Ecofin raggiunge accordo su fallimento ordinato

Bruxelles (Belgio), 27 giu. (LaPresse/AP) - L'Ecofin ha raggiunto un accordo su regole congiunte con cui stabilire la gestione delle ristrutturazioni e dei fallimenti delle banche, passo chiave per la futura Unione bancaria. I 27 ministri europei a Bruxelles hanno trovato l'accordo nella notte, dopo sette ore di negoziati. L'intesa sulle norme stabilisce l'ordine in cui gli investitori e i creditori dovranno gestire le perdite quando una banca viene ristrutturata o chiusa, con un eventuale salvataggio finanziato dai contribuenti lasciato come ultima opzione. In particolare, se una banca fallisce a rimetterci saranno in prima battuta gli azionisti, quindi gli obbligazionisti meno assicurati e infine i depositi, esclusi quelli sotto i centomila euro che sono garantiti da una direttiva Ue. Il compromesso dovrà essere ora discusso con il Parlamento europeo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata