Banche, da fine marzo 2015 transazioni online PagoBancomat

Roma, 1 dic. (LaPresse) - Sarà tutto pronto a fine marzo per la prima transazione PagoBancomat online. Ad annunciarlo è stato Sergio Moggia, direttore generale Consorzio Bancomat, nel corso di un seminario dell'Abi che si è tenuto a Ravenna nel fine settimana. Moggia ha sottolineato che il sistema garantisce ai clienti "elevatissimi livelli di sicurezza" sugli acquisti on line. Al seminario sono state illustrate le principali caratteristiche del sistema, che non chiederà mai il numero identificativo della carta e, anche nel caso di una eventuale cattura del numero identificativo, la sicurezza della carta non sarà mai compromessa. Inoltre non è richiesto l'inserimento dei codici di sicurezza della carta, come Cvc o Cvv, e sono state seguite le raccomandazioni della Bce in materia di 'doppio livello' di sicurezza. Per effettuare un acquisto online con PagoBancomat, non verrà mai richiesto il Pin. L'Abi ha sottolineato che sembra crescere, anche se di poco, sia l'utilizzo di internet in Italia sia il numero di consumatori che acquistano sui siti di e-commerce: al 2013 la percentuale di chi ha utilizzato internet negli ultimi tre mesi è pari al 59%, di questi il 91% lo usa come canale informativo. Tra gli 'internet user', il 34% circa effettua acquisti online e rispetto al 2012 c'è stato un incremento di 0,8 punti percentuali. I principali metodi di pagamento sono: carte di credito (26%), prepagate (33%), Paypal (19%), contrassegno (13%) e bonifico bancario (9%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata