Banche, calano i prestiti alle imprese: -1,9%

Roma, 8 ott. (LaPresse) - Ad agosto i prestiti delle banche alle società non finanziarie sono diminuiti dell'1,9 per cento rispetto all'anno precedente (erano scesi dell'1,0 per cento a luglio). E' quanto fa sapere Bankitalia. I prestiti al settore privato sono diminuiti dello 0,2 per cento rispetto all'anno precedente (erano aumentati dello 0,5 per cento a luglio). Il tasso di crescita dei prestiti alle famiglie si è attestato allo 0,4 per cento dallo 0,6 per cento del mese precedente.

I depositi bancari sono cresciuti del 3,5 per cento rispetto allo stesso mese del 2011 (+2,2% a luglio). Il tasso di crescita sui dodici mesi della raccolta obbligazionaria è stato pari al 13,0 per cento. Sempre ad agosto il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze si è attestato al 15,6 per cento (15,4 per cento a luglio). I tassi d'interesse sui nuovi prestiti erogati alle società non finanziarie sono diminuiti al 3,34 per cento rispetto al 3,61 di luglio.

I tassi d'interesse sui finanziamenti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni sono stati pari al 4,21 per cento (4,23 nel mese precedente); quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo al 9,71 per cento (9,72 a luglio). I tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati pari all'1,25 per cento (1,24 per cento a luglio).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata