Banche, Bce lascia stabili requisiti di capitale dopo Srep

Milano, 28 gen. (LaPresse) - La Bce mantiene stabili i requisiti e gli orientamenti di capitale per le banche al termine dell'esercizio annuale Srep. Lo si legge in un comunicato della vigilianza bancaria unica europea. "I requisiti e gli orientamenti di capitale complessivi in termini di Cet1 in esito allo Srep 2019 rimangono invariati al 10,6% rispetto al 2018", spiega Francoforte. Con l'esame Srep (Supervisory Review and Evaluation Process, ndr) l'autorità di vigilanza esamina i rischi delle banche e determina requisiti e orientamenti patrimoniali a livello di singolo ente, in aggiunta al minimo regolamentare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata