Banche, Abi: Prestiti a privati stagnano, giù credito a imprese

Milano, 14 nov. (LaPresse) - I prestiti ai privati delle banche italiane ristagnano, appesantito dalla flessione del credito alle imprese. È quanto emerge dal rapporto mensile dell'Abi. In particolare, i prestiti a famiglie e imprese registrano una lieve crescita dello 0,1% su base annua a ottobre, in forte rallentamento dall'incremento dello 0,6% del mese precedente. A settembre, ultimo mese per cui sono disponibili i dati, "a seguito della riduzione della domanda di finanziamenti" e "nonostante tassi di interesse che permangono su livelli storicamente infimi", scrive l'Abi, per i prestiti alle imprese si registra una riduzione dell'1% su base annua. A sostenere il mercato sono invece i mutui. Sempre a settembre, si conferma la crescita del mercato. L'ammontare totale dei mutui in essere delle famiglie registra una variazione positiva del 2,3% su base annua.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata