Azimut punta sull'Australia: acquistata Eureka Whittaker Macnaught
(Finanza.com) Azimut mette radici nella terra dei canguri. Azimut ha acquistato l'intero capitale di Eureka Whittaker Macnaught (EWM) tramite la sua controllata australiana AZ Next Generation Advisory Pty Ltd (AZ NGA). L'accordo siglato oggi prevede, per il 49%, un concambio di azioni EWM con azioni AZ NGA ed un progressivo riacquisto di tali azioni nei prossimi 10 anni. Il rimanente 51% verrà corrisposto ai soci fondatori in denaro in un periodo di due anni. Il controvalore dell'operazione, includendo sia la parte in denaro sia il concambio azionario, è di circa 3,9 milioni di euro (al netto della posizione finanziaria netta negativa per € 2,7mn). EWM è la prima società ad essere consolidata in AZ NGA (costituita lo scorso novembre) "e rappresenta una tappa importante per gli obiettivi di medio e lungo termine del gruppo sul mercato australiano", rimarca la nota di Azimut. EWM ha oltre 520 milioni di dollari australiani di masse amministrate (pari a 367 milioni di euro) con oltre 5.000 clienti. EWM impiega 29 dipendenti negli uffici di Sydney e Brisbane, di cui 11 promotori finanziari, 3 paraplanners e 8 addetti al servizio clienti, fornendo consulenza finanziaria e di asset allocation, consulenza pensionistica, assicurazioni e pianificazione finanziaria strategica alla clientela. “Nel novembre 2014 abbiamo annunciato la nostra intenzione di sviluppare un progetto greenfield di lungo termine nel mercato del risparmio gestito australiano tramite il consolidamento di società di consulenza finanziaria - ha commentato Pietro Giuliani, Presidente e CEO di Azimut Holding - e siamo molto soddisfatti di iniziare questa nuova iniziativa con EWM, una società di successo con un management team professionale e di talento. Continuiamo a supportare il nostro management team locale per finanziare il business plan in Australia e raggiungere A$ 7,6 miliardi di masse consolidate (ca. €5,4 miliardi) nei prossimi 12 anni. Dopo l'annuncio di ieri che ha visto Azimut presentare un utile netto record di € 128 milioni in un singolo trimestre, continueremo ad investire sia in Italia sia all'estero per raggiungere gli obbiettivi fissati nel Business Plan 2015-2019.”

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata